Ab Urbe Condita

Il fascino di Roma tra Passato, Presente e Futuro

Itineari: Visita Roma in un giorno

Vuoi visitare Roma, ma non hai abbastanza tempo? Magari hai soltanto una giornata a disposizione?

Nessun problema. Partendo da oggi, ti proporrò una serie di Itinerari adatti a visitare Roma in un solo giorno, in base a quelli che sono i tuoi interessi.

In questo primo post vediamo insieme l’itinerario di Roma Antica, testato personalmente.

Come sempre, se hai bisogno di un alloggio, il mio consiglio è di prenotarne uno in zona Termini per essere più comodi negli spostamenti ma, visto che il nostro itinerario si sviluppa in una zona ben precisa di Roma, è possibile prenotarne uno in zona Colosseo.

Prendi la metro B e raggiungi il Circo Massimo, immaginando come sarebbe stato ai tempi in cui era possibile assistere alle gare. Da qui prendi via di San Gregorio e percorrila fino all’Arco di Costantino, passando tra il celio e il Palatino.

Proprio di fronte all’Arco, trovi il Colosseo. Il mio consiglio è quello di fare anche un giro all’esterno del monumento simbolo di Roma, godendo della maestosità della sua struttura e notando i numeri che identificano i diversi ingressi, proprio come oggi è per gli stadi. Immagina come avrebbe potuto essere 2000 anni(foto) fa ed entra all’interno. Se non hai una guida, procuratene una all’interno: la visita sarà più interessante.

Poi torna all’Arco di Costantino e da qui prendi la Via Sacra per entrare nel Foro Romano. Percorri la via sacra, procedendo in senso antiorario per vedere ogni edificio.
Non dimenticare di fermarti qualche istante in silenzio davanti alla Tomba di Giulio Cesare. A me fa venire i brividi pensando a uno dei più grandi personaggi della Storia del mondo.

Quando hai finito la visita del Foro, esci dalla parte opposta all’Arco di Tito. La strada passa proprio accanto al Tempio di Nettuno e al Miglio Aureo.

Sicuramente, l’uscita dal foro coinciderà con l’ora di pranzo. Visto che hai soltanto una giornata, il mio consiglio è quello di fare un veloce pranzo al sacco. Però, se vuoi pranzare al ristorante, lì vicino, in via dei Fienili, 56 puoi trovare l’Hostaria al Campidoglio. Te la consiglio: si mangia bene, non costa molto, e puoi godere di un’ottima vista sul Foro. Si possono gustare piatti della tradizione romana e italiana con una predilezione per le paste fresche e le gustose ricette esclusive.

Poco distante puoi raggiungere la Piazza del Campidoglio, disegnata da Michelangelo, con al centro la statua equestre (una copia) dell’imperatore Marco Aurelio (all’impero dal 161 al 180). L’originale si trova, invece, insieme a centinaia di altre opere nei Musei Capitolini, la cui entrata è proprio sulla piazza.

Accanto alla scalinata del Campidoglio (scendendo, sulla sinistra) – e questa è una cosa che può passare inosservata al turista distratto – c’è l’Insula dell’Ara Coeli, una costruzione di cinque piani risalente al I secolo d.C. perfettamente conservata. Praticamente l’antenata dei nostri condomini.

La piazza in cui ti trovi, con l’ampia rotatoria trafficata, è la famosa Piazza Venezia, punto di incontro di tre vie principali: Via dei Fori Imperiali, Via del Corso, Via del Plebiscito. La piazza è divenuta famosa per essere stata utilizzata da Mussolini per i suoi discorsi pubblici, tra cui quello del 1940 in cui comunicò l’entrata in guerra dell’Italia.

Accanto al Campidoglio, dominando la piazza, si erge il monumento in stile “neoclassico” dedicato a Vittorio Emanuele II. La costruzione, denominata semplicemente “Il Vittoriano”, fu inaugurata il 4 giugno 1911.
Sulla scalinata frontale del Vittoriano, puoi ammirare l’Altare della Patria con l’altare dedicato al Milite Ignoto.

Dopodiché, imbocca la Via di Fori Imperiali, incontrando sulla sinistra: il Foro di Traiano con la colonna traiana e i mercati traianei, il Foro di Augusto, il Foro di Nerva e, prima della valle del Colosseo, si passa dall’area del Foro della Pace voluto da Vespasiano.
Sulla destra, invece, tra il viale e l’area del Foro Romano, si trovano i resti del Foro di Cesare.

Prima di sbucare sulla Valle del Colosseo, volgi lo sguardo verso il muro alla tua destra. Troverai quattro tavole raffiguranti le quattro fasi dell’espansione di Roma, dalla sua fondazione alla sua massima espansione con Traiano.

Sulla sinistra trovi la fermata della metropolitana che ti riporterà a Termini.

19/10/2009 - Posted by | Itinerari, Visitare Roma

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: