Ab Urbe Condita

Il fascino di Roma tra Passato, Presente e Futuro

Caio Giulio Cesare Caligola

Oggi è l’anniversario – esattamente il 1997° – della nascita di Gaio Giulio Cesare Germanico, terzo imperatore romano dal 37 al 41 d.C., conosciuto come Caligola.

La Storia lo ha reso famoso per la sua stravaganza, depravazione, e per le altre qualità negative, affidandogli il marchio di despota, anche se l’esiguità delle fonti a disposizione degli storici costituisce un problema nella ricostruzione esatta della sua vita e delle sue opere.

Fu il predecessore dell’imperatore Claudio e il successore di Tiberio. Apparteneva alla dinastia giulio-claudia.

Il soprannome “Caligola” deriva da “piccola Caliga”, la calzatura dei legionari, e gli fu dato dai soldati del padre Germanico quando ancora era in giovane età, visto che accompagnava i genitori nelle spedizioni militari in Germania.

Durante il suo regno, Caligola ebbe un comportamento assai singolare, che lo identificò spesso come un pazzo. Le fonti antiche, primo tra tutti Svetonio, lo ritraevano come un esempio di pazzia sanguinaria.
Secondo una leggenda raccontata da Tacito, egli, per dimostrare tutto il suo disprezzo nei confronti del Senato, nominò senatore Incitatus, il suo cavallo.
In realtà sembrerebbe che l’impreratore avesse sostenuto, con una battuta, che perfino il suo cavallo avrebbe potuto essere nominato senatore e che persino lui avrebbe potuto apportare migliorie all’istituzione tanto odiata.

Caligola adottò una politica di assolutismo monarchico, volendo diventare un sovrano cui si rendevano onori divini sul modello delle monarchie orientali e poco prima della sua morte avrebbe voluto essere proclamato Dio.

Spiegazione contemporanea delle follie dell’Imperatore
Studi recenti fanno risalire queste strane manifestazioni di Caligola e di altri imperatori, come una intossicazione da piombo, che in termini tecnici si chiama saturnismo. Il saturnismo di Caligola sarebbe causato da un’usanza antico-romana di bere il vino leggermente addolcito tenendolo in otri di piombo. Riguardo alle condutture romane di piombo, di cui si fa menzione in qualche articolo, non provocavano saturnismo, perché l’acqua formava un leggero strato di ossido di piombo biancastro, nell’acqua insolubile, mentre la leggera acidità del vino faceva sciogliere questo sale, che è appunto dolciastro. (Fonte: Wikipedia)

Regnò solamente per quattro anni, poi fu assassinato da alcuni congiurati mentre abbandonava un’arena alla fine dei Ludi Palatini. Insieme a lui furono uccisi anche i parenti più prossimi: la figlia Giulia Drusilla, di soli quattro anni, fu scaraventata contro un muro.
Era il 24 gennaio del 41 d.C.

(fonte immagine: Wikipedia)

31/08/2009 - Posted by | Conoscere Roma, Imperatori

Al momento, non c'è nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: